Separatore di Sincronismi Video Composito

Alcune volte è indispensabile un separatore di sincronismi video che permetta, partendo da un video composito, di ottenere i segnali di sincronia verticale ed orizzontale separati. Come è realizzabile?

 

 

Come ben noto, un segnale di sincronia composita combina due diversi segnali di sincronia, quello verticale e quello orizzontale, in un singolo cavo. Ad esempio, nella presa SCART viene utilizzato un solo cavo per trasportare il sincronismo video (pin 19) proprio grazie al fatto che il sincronismo utilizzato è composito. Viceversa lo standard VGA, utilizzato nei monitor per PC, utilizza le due componenti di sincronia del segnale video, quella verticale e quella orizzontale, in maniera separata: il pin 13 trasporta il sincronsimo verticale mentre il pin 14 il sincronismo verticale. Questa seconda tipologia di sincronismo prende il nome, fin troppo ovvio, di sincronismo separato.

Se il tuo videoproiettore, il tuo monitor o qualsiasi altra cosa accetta solo sincronismi seperati ma la tua sorgente del segnale video genera SOLO un segnale di sincronia composita, come fare? Semplice ti serve un separatore di sincronismi video come quello proposto nella figura sottostante.

 

Separatore di sincronismi video

Separatore di sincronismi video

 

Il semplice circuito prende in ingresso un segnale di sincronismo composito (es. quello proveniente da una presa SCART) e produce due VERI segnali di sincronismi video: orizzontale e verticale.

Nel circuito, per semplicità, è stato scelto di prelevare il segnale da una presa SCART e di inviarlo ad un connettore VGA. Attenzione: lo standard VGA non ha la stessa frequenza orizzontale/verticale presente su una presa SCART (gli standard PAL/NTSC hanno una frequenza orizzontale di circa 15kHz mentre VGA ha una frequenza orizzontale di circa 31.5kHz) quindi NON usare questo circuito se non sei sicuro che le frequenze in gioco siano compatibili tra sorgente e display.

Il circuito è molto semplice e non necessita di spiegazioni. E’ basato su un LM1881 delle Texas Instruments ed una porta NAND 74LS00.

 

P.S. Lo schema è liberamente riportabile su altri siti/forum ma per favore riportare il link di questa pagina.

 

Alla prossima!!

 


2 Responses to Separatore di Sincronismi Video Composito

  1. Leonardo ha detto:

    Salve ii ho un vpr della sony vph1040qm accetta freguenze a 15.75khz a 50/60hz vorrei sfruttare l’ingresso rgbhv a 5 cond. Bnc quindi da una presa scart posso utilizzare i piedini(6 3p/3n) x l’rgb e il sincronismo unico x poi dividerlo col chip ricavando sing.V piu’ sinc.H ho capito bene il sistema da usare.Grazie….leonardo

    • ACE ha detto:

      Ciao Leonardo,
      hai capito benissimo. Puoi usare i pin 7-11-13 della presa SCART per i segnali RGB e poi puoi usare il circuito per ottenere, dal segnale di sincronia composito (pin 19), i segnali di sincronia verticale ed orizzontale separati.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *